martedì 13 maggio 2008

AAA CERCASI MAMMA TOSTA

Nella solita newsletter pubblcitaria del sito Quimamme che ho già citato troppo arriva il concorso per la mamma più tosta d'Italia. Avevo già in mente di scrivere qualcosa su questa pubblicità che da qualche tempo è riapparsa sullo schermo, mi riferisco a quella delle mamme metropolitane che fanno l'haka, la danza guerriera che gli all blacks, i giocatori neozelandesi di rugby, fanno prima di una partita per caricarsi e prepararsi alla battaglia. adesso il rugby va di moda, per cui più o meno tutti dovrebbero sapere cosa stanno facendo quelle pazze furiose in mezzo alla strada. Quasi nessuno secondo me si ricorda cosa pubblicizzano, ma questo è un problema di marchionne , non mio.
il fatto è che per aumentare le vendite del prodotto misterioso, hanno pensato bene di fare sto concorso per mamme toste: io aspirante mamma tostissima dovrei mandare un resoconto con foto di una giornata da mamma tosta, e poi farmi votare. le tre più votate hanno diritto a un servizio speciale tutto per loro. wow.
forse la prima vince anche un'idea, devo controllare.
io questa teoria secondo cui per essere una brava mamma devi avere anche i coglioni non la sopporto. è antifemminile e antifemminista. e tutte le brave mamme a essere orgogliose di essere stanche morte ma di farcela comunque. orgogliose? Incazzate, capirei, ma orgogliose...
l'altro giorno ho trovato una mia amica 'ragazza madre'. Fa ridere entrambe perché ha la mia età, ma per legge lei è e resterà fino alla morte una ragazza madre. Le dico che sono stanca ecc. e che non so lei come abbia fatto da sola ecc. e lei mi fa: però quando saranno grandi e si arrangeranno, tutto questo sarà solo merito tuo, pensa che soddisfazione. Io sono rimasta assolutamente interdetta perché, conoscendola, avrebbe dovuto essere una battuta, ma dal tono non lo era affatto. non lo era, infatti.

4 commenti:

  1. anch'io, quando ho visto quell'annuncio per la mamma tosta, ho pensato...che palle! detesto le mamme con gli attributi! poi però mi sono iscritta, per vedere che effetto mi faceva vedere il mio muso di fianco a quello delle altre mamme che reputo sempre più in gamba di me. E sai cos'ho visto? un sacco di donne sfatte al pari mio, che più che toste sembrano... tostate. Non ci crederai ma la cosa mi ha fatto sentire meglio...e mi sono pure votata!perversa...ihih

    RispondiElimina
  2. hai-capito-chi?16 ottobre 2009 16:48

    Vi faccio notare che nella scorsa edizione della gara "mamma tosta" a vincere è stata proprio una mamma normale! Una mamma con 3 bambini e che lavora come tutte noi. Non una super mamma da cartone animato ma una donna che ogni giorno si destreggia tra lavoro, bambini da portare a scuola e asilo e un marito che ogni tanto ha bisogno di qualche attenzione anche lui. Tutto qui! Non ci trovo niente di scandaloso!!

    RispondiElimina
  3. a me è piaciuto il concorso, tra l'altro trovo quimamme un sito autorevole, ricco di contenuti e anche di occasioni come questa. Finalmente qualcuno che pensa a noi mamme!

    RispondiElimina
  4. Direi che tutta questa farsa che si vuol portare avanti denota parecchia invidia... scommetto che avete partecipato anche voi ma, non essendo le preferite già dai primi voti, non vi capacitate della cosa... brave brave... guardate che (qualora non l'aveste capito) una qualsiasi sfida specialmente se carina come la gara fra mamme toste fa divertire le mamme e valorizza il sito che lo promuove! Forza Quimamme! Abbasso l'invidia gratuita!

    PS.: mia moglie ha sempre partecipato, ha votato più volte e si è divertita un casino!

    RispondiElimina